cbpm01000c@istruzione.it Tel.: +039 0875 689006, Liceo Tel. +039 0875 689054

Visite: 316

Avanguardie Educative è il movimento d’innovazione che ha trasformato il modello organizzativo e didattico della scuola italiana su iniziativa congiunta dell’Indire (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) e di un primo gruppo di 22 scuole, capofila del movimento, che hanno sperimentato una o più iniziative, le cosiddette “idee”.

Tra queste 22 scuole fondatrici vi è, appunto, l’Omnicomprensivo di Guglionesi, dunque, prima scuola della regione a misurarsi ed a contribuire fattivamente alla costruzione di questo nuovo modo di “fare scuola”.

Le buone pratiche metodologiche che già da diversi anni il Liceo sta sperimentando e mettendo fattivamente in pratica, per fornire agli allievi una didattica più efficacie ed al passo con i tempi, sono varie, tra queste il Teal, il Debate e il Service Learning.

«Avanguardie educative» è un progetto di ricerca-azione vuole investigare le possibili strategie di propagazione e messa a sistema dell’innovazione nella scuola italiana.

 Il progetto si è poi trasformato in un vero e proprio Movimento – ufficialmente costituito il 6 novembre 2014 a Genova – aperto a tutte le scuole italiane; la sua mission è quella di individuare, supportare, diffondere, portare a sistema pratiche e modelli educativi volti a ripensare l’organizzazione della Didattica, del Tempo e dello Spazio del ‘fare scuola’ in una società della conoscenza in continuo divenire.

 Nell’anno scolastico 2019-2020 la rete di scuole italiane aderenti al movimento conta ben 1122 Istituti.

Torna all'inizio del contenuto